Heritage - La Nostra Storia | SICIS

Seleziona
la tua località
  • România
  • Österreich
    België
    Bălgarija
    Kıbrıs
    Hrvatska
    Danmark
    Eesti
    Suomi
    France
    Deutschland
    United Kingdom
    Ελλάδα
    Éire
    Italia
    Latvija
    Lietuva
    Lëtzebuerg
    Malta
    Nederland
    Polska
    Portugal
    Česká republika
    România
    Россия
    Slovensko
    Slovenija
    España
    Sverige
    Magyarország
Oppure vai alla pagina di selezione locationvai

Heritage

Dopo oltre 30 anni di costante evoluzione continuiamo a scrivere la nostra storia con lo stesso spirito visionario e la stessa intraprendenza degli inizi.

1987

1990

L’inizio dell’avventura

1987

Senza alcun capitale iniziale, ma armato soltanto della sua forza di volontà e delle sue speranze, Maurizio Leo Placuzzi fonda SICIS. Già il nome è una promessa: dal latino Sic Immensos Clarosque Inceptos Somniavi, allude al sogno di vedere realizzate opere grandiose che tutti riconosceranno. La sede è una vecchia casa abbandonata a Cannuzzo di Cervia, così lontana dal mondo sfavillante che mirava di raggiungere con i suoi prodotti.

1987
1988

Con intraprendenza e desiderio di affermarsi e farsi conoscere al di fuori degli stretti confini locali, SICIS acquisisce la sua prima importante commessa per lo sceicco saudita Al Gosaibi. I pavimenti in marmo, realizzati con le tecniche tradizionali del mosaico romano, sono capolavori di artigianato italiano della migliore qualità.

1988
1989

Le richieste aumentano, la produzione ha bisogno di spazi più ampi. La sede si sposta così a Ravenna.
Risalgono all’89 anche le prime fiere: Cersaie a Bologna e Coverings in USA. I mosaici SICIS riscuotono un grande successo a livello internazionale, tanto che uno degli hotel più celebri, il Ritz di Parigi, li sceglie per la grandiosa spa interna.
L'espansione non conosce limiti, grazie anche al nuovo metodo di posa del mosaico artistico che Maurizio Placuzzi brevetta quell'anno, il Doppio Indiretto.

1989
1990

Sempre alla ricerca di nuovi stimoli e idee, Maurizio Placuzzi, amante e collezionista dei manufatti neoclassici in micromosaico, decide di creare in azienda un team di studio della raffinata tecnica.
Contemporaneamente inventa il mosaico in marmo preassemblato su rete, e dà inizio all'espansione verso l'Oriente: espone all'Ibex di Hong Kong e stringe accordi commerciali con importanti aziende nipponiche per l'esportazione sul mercato giapponese.

1990

Senza alcun capitale iniziale, ma armato soltanto della sua forza di volontà e delle sue speranze, Maurizio Leo Placuzzi fonda SICIS. Già il nome è una promessa: dal latino Sic Immensos Clarosque Inceptos Somniavi, allude al sogno di vedere realizzate opere grandiose che tutti riconosceranno. La sede è una vecchia casa abbandonata a Cannuzzo di Cervia, così lontana dal mondo sfavillante che mirava di raggiungere con i suoi prodotti.

1987

Con intraprendenza e desiderio di affermarsi e farsi conoscere al di fuori degli stretti confini locali, SICIS acquisisce la sua prima importante commessa per lo sceicco saudita Al Gosaibi. I pavimenti in marmo, realizzati con le tecniche tradizionali del mosaico romano, sono capolavori di artigianato italiano della migliore qualità.

1988

Le richieste aumentano, la produzione ha bisogno di spazi più ampi. La sede si sposta così a Ravenna.
Risalgono all’89 anche le prime fiere: Cersaie a Bologna e Coverings in USA. I mosaici SICIS riscuotono un grande successo a livello internazionale, tanto che uno degli hotel più celebri, il Ritz di Parigi, li sceglie per la grandiosa spa interna.
L'espansione non conosce limiti, grazie anche al nuovo metodo di posa del mosaico artistico che Maurizio Placuzzi brevetta quell'anno, il Doppio Indiretto.

1989

Sempre alla ricerca di nuovi stimoli e idee, Maurizio Placuzzi, amante e collezionista dei manufatti neoclassici in micromosaico, decide di creare in azienda un team di studio della raffinata tecnica.
Contemporaneamente inventa il mosaico in marmo preassemblato su rete, e dà inizio all'espansione verso l'Oriente: espone all'Ibex di Hong Kong e stringe accordi commerciali con importanti aziende nipponiche per l'esportazione sul mercato giapponese.

1990

1992

1999

La consacrazione definitiva

Ormai lanciata nel mondo dei rivestimenti di lusso, SICIS amplia la sua esperienza al mosaico in vetro, e dà il via alla costruzione della sua sede storica.

1992

La sede operativa si trasferisce di nuovo, questa volta nella zona industriale di Ravenna, in via Monti, poco distante da una seconda sede operativa/magazzino.
Per dare il giusto risalto alle proprie collezioni e presentarle ai clienti come opere d'arte, i cataloghi sono realizzati come veri e propri libri, elegantemente rilegati e ricchi di fotografie.

1992
1994

È un anno di svolta dal punto di vista tecnico e innovativo. SICIS crea la sua prima collezione di mosaico in vetro Murano, dando l’avvio a una serie di collezioni che segneranno definitivamente la consacrazione dell’azienda a leader nella produzione e realizzazione di superfici in mosaico.
Il team tecnico interno diretto da Franco Sbrighi, amico fraterno del presidente, inventa la macchina per il taglio delle tessere e ne deposita il brevetto.

1994
1996

SICIS entra nel Guinness World Record grazie al progetto realizzato per il Mahmood Saeed Oasis Mall a Jeddah: 42.000mq di decorazioni in mosaico ne fanno la più grande opera musiva al mondo.
Altri 17.000mq di mosaico artistico in marmo sono destinati all'Hotel Malabata di Tangeri. Inizia la collaborazione con il designer internazionale Roger Thomas per la produzione dei pavimenti e decori in mosaico del Bellagio Resort a Las Vegas, che verrà inaugurato due anni più tardi.

1996
1999

La sede si sposta nella sua posizione attuale in via Canala: un piccolo villaggio di 85.000mq dedicato a uffici, magazzini, aree espositive e la fornace per la produzione del mosaico in vetro.
I progetti sono sempre più prestigiosi, e SICIS lascia un segno indelebile negli Emirati Arabi quando l'architetto Khuan Chew ne sceglie i mosaici per l’hotel più lussuoso al mondo: il Burj Al Arab.
Nasce la collezione Iridium, tessere in vetro iridescente posate su rete, un'innovazione senza precedenti.

1999

La sede operativa si trasferisce di nuovo, questa volta nella zona industriale di Ravenna, in via Monti, poco distante da una seconda sede operativa/magazzino.
Per dare il giusto risalto alle proprie collezioni e presentarle ai clienti come opere d'arte, i cataloghi sono realizzati come veri e propri libri, elegantemente rilegati e ricchi di fotografie.

1992

È un anno di svolta dal punto di vista tecnico e innovativo. SICIS crea la sua prima collezione di mosaico in vetro Murano, dando l’avvio a una serie di collezioni che segneranno definitivamente la consacrazione dell’azienda a leader nella produzione e realizzazione di superfici in mosaico.
Il team tecnico interno diretto da Franco Sbrighi, amico fraterno del presidente, inventa la macchina per il taglio delle tessere e ne deposita il brevetto.

1994

SICIS entra nel Guinness World Record grazie al progetto realizzato per il Mahmood Saeed Oasis Mall a Jeddah: 42.000mq di decorazioni in mosaico ne fanno la più grande opera musiva al mondo.
Altri 17.000mq di mosaico artistico in marmo sono destinati all'Hotel Malabata di Tangeri. Inizia la collaborazione con il designer internazionale Roger Thomas per la produzione dei pavimenti e decori in mosaico del Bellagio Resort a Las Vegas, che verrà inaugurato due anni più tardi.

1996

La sede si sposta nella sua posizione attuale in via Canala: un piccolo villaggio di 85.000mq dedicato a uffici, magazzini, aree espositive e la fornace per la produzione del mosaico in vetro.
I progetti sono sempre più prestigiosi, e SICIS lascia un segno indelebile negli Emirati Arabi quando l'architetto Khuan Chew ne sceglie i mosaici per l’hotel più lussuoso al mondo: il Burj Al Arab.
Nasce la collezione Iridium, tessere in vetro iridescente posate su rete, un'innovazione senza precedenti.

1999

2001

2009

L’espansione mondiale

Come le grandi firme dell’haute couture, SICIS, inarrestabile e sempre più richiesta, decide di portare le sue vetrine lungo le vie della moda delle principali capitali mondiali.

2001

Dopo aver fatto propria l'arte del mosaico in marmo e in vetro, SICIS passa a un nuovo materiale, il metallo. Superata un'intensa fase di studio e svariati test di resistenza e conduttività, nasce la collezione Metallismo, la prima al mondo di mosaico in acciaio e ottone. Metallismo fa il suo debutto ufficiale alla presentazione della BMW Z8, durante il Salone Internazionale di Ginevra.

2001
2004

I mosaici SICIS nascono per stupire ed essere ammirati. E con questa idea si dà avvio al progetto di apertura di nuovi showroom nelle vie e nelle aree più prestigiose delle principali capitali mondiali della moda e del design. Parte l'Italia, con un importante spazio in via Fatebenefratelli a Milano, seguita dagli Emirati Arabi, nel cuore commerciale di Dubai.

2004
2005

La città dell’eclettismo per eccellenza, Las Vegas, si arricchisce di nuove opere musive. Troviamo i mosaici SICIS nel nuovo Wynn Casino, disegnato da Roger Thomas, e nel singolare Caesars Palace, in cui gli splendidi pavimenti di mosaico in marmo realizzati con tecnica romana trovano il loro ambiente ideale.

2005
2006

SICIS consolida la presenza negli USA e apre il primo showroom a Soho, cuore pulsante di New York. Per l'occasione organizza un mega evento con il New York City Ballet, realizzando una serie di pannelli in mosaico artistico dedicati alla danza. L’inaugurazione è un successo annunciato.
Nasce la collezione NeoGlass: il mosaico in vetro addolcisce i suoi spigoli e abbraccia forme più morbide, tonde e ovali, aprendosi a nuove interpretazioni creative.

2006
2009

Apre lo showroom di Parigi in rue Francois 1er, e quello di New Delhi.
SICIS presenta un’eclettica, insolita collezione, Bathtub. Il mosaico diventa flessuoso e attraverso speciali lavorazioni artigianali passa dalle superfici piane a rivestire complementi d'arredo, oggetti di puro design.

2009

Dopo aver fatto propria l'arte del mosaico in marmo e in vetro, SICIS passa a un nuovo materiale, il metallo. Superata un'intensa fase di studio e svariati test di resistenza e conduttività, nasce la collezione Metallismo, la prima al mondo di mosaico in acciaio e ottone. Metallismo fa il suo debutto ufficiale alla presentazione della BMW Z8, durante il Salone Internazionale di Ginevra.

2001

I mosaici SICIS nascono per stupire ed essere ammirati. E con questa idea si dà avvio al progetto di apertura di nuovi showroom nelle vie e nelle aree più prestigiose delle principali capitali mondiali della moda e del design. Parte l'Italia, con un importante spazio in via Fatebenefratelli a Milano, seguita dagli Emirati Arabi, nel cuore commerciale di Dubai.

2004

La città dell’eclettismo per eccellenza, Las Vegas, si arricchisce di nuove opere musive. Troviamo i mosaici SICIS nel nuovo Wynn Casino, disegnato da Roger Thomas, e nel singolare Caesars Palace, in cui gli splendidi pavimenti di mosaico in marmo realizzati con tecnica romana trovano il loro ambiente ideale.

2005

SICIS consolida la presenza negli USA e apre il primo showroom a Soho, cuore pulsante di New York. Per l'occasione organizza un mega evento con il New York City Ballet, realizzando una serie di pannelli in mosaico artistico dedicati alla danza. L’inaugurazione è un successo annunciato.
Nasce la collezione NeoGlass: il mosaico in vetro addolcisce i suoi spigoli e abbraccia forme più morbide, tonde e ovali, aprendosi a nuove interpretazioni creative.

2006

Apre lo showroom di Parigi in rue Francois 1er, e quello di New Delhi.
SICIS presenta un’eclettica, insolita collezione, Bathtub. Il mosaico diventa flessuoso e attraverso speciali lavorazioni artigianali passa dalle superfici piane a rivestire complementi d'arredo, oggetti di puro design.

2009

2010

2015

Il mondo del micromosaico

Le superfici non bastano, SICIS estende la sua esperienza nell’interior design all’arredo. Nasce la divisione Jewels: impareggiabili capolavori da indossare, gioielli in micromosaico e pietre preziose.

2010

SICIS presenta al mondo la prima collezione di arredo. Si tratta di pezzi iconici, creati in collaborazione con designer e stilisti di rilevanza internazionale, impreziositi da raffinate decorazioni in mosaico minuto. La collezione Next Art viene presentata al Salone Internazionale del Mobile di Milano, debutto in quello che diventerà da allora un appuntamento fisso nel denso calendario annuale.

2010
2012

Dopo anni di studi storici e ricerche sulla tecnica, portando all'interno del team eminenti maestri mosaicisti esperti nell'arte del micromosaico, SICIS presenta a BaselWorld i primi pezzi di alta gioielleria. Per l'occasione collabora nuovamente con Roger Thomas, designer dei primi, iconici gioielli.
Ricorrono i 25 anni di SICIS, festeggiati in grande stile a Milano con un evento in collaborazione con Vogue. Il sogno è ormai realtà.
Apre nel frattempo il primo showroom asiatico ad Hong Kong.

2012
2014

Proseguono a macchia d'olio le aperture in estremo oriente. È la volta di Pechino e del Giappone, con Nagoya e Osaka.
A Milano viene inaugurata la prima boutique interamente dedicata a Sicis Jewels, in via della Spiga, nel Quadrilatero della Moda.
SICIS continua a sperimentare su materiali e colori e presenta la collezione SICIS Gold: decorazioni in mosaico artistico fatte con tessere che racchiudono una foglia oro, platino e altri materiali preziosi.

2014
2015

Nasce Structura, pannelli in mosaico artistico caratterizzati dall’uso di tessere con dimensioni e spessori diversi che creano tridimensionalità.
Entrano nell'universo SICIS Doors e Door Pulls: porte rivestite in mosaico artistico e maniglie impreziosite da decorazioni in mosaico minuto.
Sicis Jewels lancia una linea di orologi da polso con cassa in micromosaico e occhiali con applicazioni sulle montature.
A New York apre una nuova sede con un magazzino di 6000mq per lo stoccaggio dei prodotti destinati al mercato americano, uffici e aree espositive.

2015

SICIS presenta al mondo la prima collezione di arredo. Si tratta di pezzi iconici, creati in collaborazione con designer e stilisti di rilevanza internazionale, impreziositi da raffinate decorazioni in mosaico minuto. La collezione Next Art viene presentata al Salone Internazionale del Mobile di Milano, debutto in quello che diventerà da allora un appuntamento fisso nel denso calendario annuale.

2010

Dopo anni di studi storici e ricerche sulla tecnica, portando all'interno del team eminenti maestri mosaicisti esperti nell'arte del micromosaico, SICIS presenta a BaselWorld i primi pezzi di alta gioielleria. Per l'occasione collabora nuovamente con Roger Thomas, designer dei primi, iconici gioielli.
Ricorrono i 25 anni di SICIS, festeggiati in grande stile a Milano con un evento in collaborazione con Vogue. Il sogno è ormai realtà.
Apre nel frattempo il primo showroom asiatico ad Hong Kong.

2012

Proseguono a macchia d'olio le aperture in estremo oriente. È la volta di Pechino e del Giappone, con Nagoya e Osaka.
A Milano viene inaugurata la prima boutique interamente dedicata a Sicis Jewels, in via della Spiga, nel Quadrilatero della Moda.
SICIS continua a sperimentare su materiali e colori e presenta la collezione SICIS Gold: decorazioni in mosaico artistico fatte con tessere che racchiudono una foglia oro, platino e altri materiali preziosi.

2014

Nasce Structura, pannelli in mosaico artistico caratterizzati dall’uso di tessere con dimensioni e spessori diversi che creano tridimensionalità.
Entrano nell'universo SICIS Doors e Door Pulls: porte rivestite in mosaico artistico e maniglie impreziosite da decorazioni in mosaico minuto.
Sicis Jewels lancia una linea di orologi da polso con cassa in micromosaico e occhiali con applicazioni sulle montature.
A New York apre una nuova sede con un magazzino di 6000mq per lo stoccaggio dei prodotti destinati al mercato americano, uffici e aree espositive.

2015

2016

2020

Lanciati verso il futuro

Dalle grandi lastre da rivestimento di Vetrite alla Home Collection, SICIS continua a innovarsi e migliorare senza sosta. Un futuro che siamo ansiosi di scrivere e condividere al più presto.

2016

Un grande anno nella storia di SICIS. Si allarga la proposta di materiali da rivestimento con un esclusivo brevetto: Vetrite, grandi lastre di vetro e polimeri che creano straordinari pattern, adatte a essere usate in tutti i campi dell'interior design.
Al Salone del Mobile SICIS presenta la nuova Home Collection. Abbandona lo stile più rigoroso e austero delle prime collezioni in favore di uno più contemporaneo e adatto alla vita di tutti i giorni.
Apre lo showroom di Londra, a Mayfair.

2016
2017

In occasione del 30° compleanno SICIS dà luogo a un evento memorabile: una mostra nella città che l’ha vista crescere. Un’esperienza unica per i numerosi visitatori internazionali che, attraverso percorsi multimediali, scoprono le tappe fondamentali dell’azienda, ma soprattutto l’arte decorativa del mosaico e il fascino del micromosaico.
SICIS crea la propria collezione di tessuti ispirate al mosaico: Tessere.
Presenta Diamond, tessere in vetro dall’originale forma romboidale.

 

2017
2018

SICIS raccoglie tutti i suoi mosaici in vetro in un unico grande catalogo: Colorpedia.
Partecipa alla realizzazione del Garuda Wisnu Kencana a Bali, una delle statue più grandi al mondo.
Debutta Gem Glass, una nuova collezione di Vetrite ispirata alle gemme naturali amata fin da subito dai designer di tutto il mondo.
Apre lo showroom di Madrid.
Sicis Jewels lancia Universe, una linea di gioielli prêt-à-porter: piccoli amuleti portafortuna da indossare ogni giorno.

2018
2019

SICIS stringe un importante accordo commerciale con il colosso cinese DongPeng Ceramics; una partnership per la distribuzione di mosaici e Vetrite su tutto il territorio cinese e l’apertura entro i successivi cinque anni di cento nuovi showroom.
Inaugura lo show room Casa Bella a Ho Chi Minh City, in Vietnam.

2019
2020

Nonostante le crescenti difficoltà mondiali causate dalla pandemia di Covid-19, SICIS non si ferma. Arreda un intero appartamento all'interno della torre residenziale più alta del mondo, la Central Park Tower a New York.
Arricchisce la collezione Vetrite Gem Glass di 26 nuovi pattern.
Per adattarsi alle moderne esigenze del mercato trasforma Colorpedia in un catalogo/listino digitale, fruibile online in 6 diverse lingue.

2020

Un grande anno nella storia di SICIS. Si allarga la proposta di materiali da rivestimento con un esclusivo brevetto: Vetrite, grandi lastre di vetro e polimeri che creano straordinari pattern, adatte a essere usate in tutti i campi dell'interior design.
Al Salone del Mobile SICIS presenta la nuova Home Collection. Abbandona lo stile più rigoroso e austero delle prime collezioni in favore di uno più contemporaneo e adatto alla vita di tutti i giorni.
Apre lo showroom di Londra, a Mayfair.

2016

In occasione del 30° compleanno SICIS dà luogo a un evento memorabile: una mostra nella città che l’ha vista crescere. Un’esperienza unica per i numerosi visitatori internazionali che, attraverso percorsi multimediali, scoprono le tappe fondamentali dell’azienda, ma soprattutto l’arte decorativa del mosaico e il fascino del micromosaico.
SICIS crea la propria collezione di tessuti ispirate al mosaico: Tessere.
Presenta Diamond, tessere in vetro dall’originale forma romboidale.

 

2017

SICIS raccoglie tutti i suoi mosaici in vetro in un unico grande catalogo: Colorpedia.
Partecipa alla realizzazione del Garuda Wisnu Kencana a Bali, una delle statue più grandi al mondo.
Debutta Gem Glass, una nuova collezione di Vetrite ispirata alle gemme naturali amata fin da subito dai designer di tutto il mondo.
Apre lo showroom di Madrid.
Sicis Jewels lancia Universe, una linea di gioielli prêt-à-porter: piccoli amuleti portafortuna da indossare ogni giorno.

2018

SICIS stringe un importante accordo commerciale con il colosso cinese DongPeng Ceramics; una partnership per la distribuzione di mosaici e Vetrite su tutto il territorio cinese e l’apertura entro i successivi cinque anni di cento nuovi showroom.
Inaugura lo show room Casa Bella a Ho Chi Minh City, in Vietnam.

2019

Nonostante le crescenti difficoltà mondiali causate dalla pandemia di Covid-19, SICIS non si ferma. Arreda un intero appartamento all'interno della torre residenziale più alta del mondo, la Central Park Tower a New York.
Arricchisce la collezione Vetrite Gem Glass di 26 nuovi pattern.
Per adattarsi alle moderne esigenze del mercato trasforma Colorpedia in un catalogo/listino digitale, fruibile online in 6 diverse lingue.

2020
Il passato è la base del nostro futuro